Coltura prolungata allo stadio di blastocisti

Hidden
GG slash MM slash AAAA
Consentimiento*
Consentimiento

Responsabile: Ovoclinic | Scopo: fornire le informazioni oi servizi richiesti. | Legittimazione: Consenso dell’interessato | Destinatari: Nessun dato verrà ceduto a terzi salvo obblighi di legge. | Diritti: accedere, rettificare ed eliminare i dati, nonché altri diritti, come spiegato nelle informazioni aggiuntive. | Informazioni aggiuntive: puoi consultare le informazioni aggiuntive e dettagliate nella nostra sezione Privacy Policy.

Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

a chi è DIRETTO?

A TUTTI I PAZIENTI

Tutti gli embrioni che utilizziamo nei nostri trattamenti di riproduzione assistita vengono mantenuti in coltura fino allo stadio di blastocisti, il che ci consente di offrire ai nostri pazienti maggiori percentuali di successo nei loro trattamenti.

Consiste nella coltura degli embrioni fino al 5º o 6º giorno di sviluppo, quando raggiungono lo stadio di blastocisti.
Grazie a questa strategia si ottengono maggiori benefici e tassi di impianto più elevati rispetto alle colture fino al 3º giorno.

FAQ

Il congelamento della blastocisti è efficace quanto quello degli embrioni in terza giornata?

La vitrificazione, che è la tecnica di congelamento utilizzata, non mostra differenze significative in termini di sopravvivenza rispetto agli embrioni al 3° giorno di sviluppo.

Come viene valutata la qualità di una blastocisti in laboratorio?

Ci sono 3 parametri principali per la sua classificazione: l’espansione del blastocele, che è una cavità centrale piena di liquido; la dimensione ed il livello di compattazione della massa cellulare interna, la cui struttura darà origine al feto ed il numero di cellule che compongono il trofectoderma, lo strato più esterno che darà origine alla placenta.