Scroll Top

Il ruolo degli ormoni tiroidei nella fertilità

hormonas tiroideas y fertilidad

Gli ormoni tiroidei  svolgono un ruolo essenziale  nella fertilità e nella capacità di concepire. Queste piccole ghiandole a forma di farfalla situate nel collo sono responsabili della regolazione del metabolismo e del mantenimento di un corretto equilibrio nel nostro corpo. Questo è essenziale per la salute generale, ma in particolare per la funzione riproduttiva.

Uno squilibrio degli ormoni tiroidei può portare  a cambiamenti nel ciclo mestruale,  compresi irregolarità o addirittura l’assenza di mestruazioni, che possono rendere difficile il concepimento.

Pertanto, se da tempo stai cercando una gravidanza  e sospetti che possa essere correlata a uno squilibrio tiroideo, ti consigliamo di consultare un medico specializzato in fertilità in modo che possa studiare il tuo caso e valutare le migliori opzioni per diventare madre.

Come funzionano gli ormoni tiroidei?

Gli ormoni tiroidei  sono prodotti dalla ghiandola tiroidea. Nello specifico, la tiroxina (T4) e la triiodotironina (T3) sono responsabili della regolazione del metabolismo, influenzando il modo in cui il nostro corpo produce e utilizza l’energia. Ma svolgono inoltre un ruolo cruciale nello sviluppo e nel funzionamento di altri sistemi, compreso il sistema riproduttivo.

Pertanto, mantenere un corretto equilibrio di questi ormoni è essenziale affinché il nostro corpo funzioni in modo ottimale per concepire e godere di una gravidanza sana.

IN CHE MODO GLI ORMONI TIROIDEI INFLUENZANO LA FERTILITÀ?

Il sistema riproduttivo fa molto affidamento sul mantenimento dell’equilibrio ottimale dei nostri ormoni. In primo luogo, perché gli ormoni tiroidei influenzano  la maturazione degli ovuli nelle donne e la produzione di  spermatozoi  negli uomini.

Inoltre influenzano  la regolarità e la durata del ciclo mestruale. Uno squilibrio degli ormoni tiroidei può portare a cicli mestruali irregolari o assenza di mestruazioni, nota come amenorrea. Per questo motivo, può essere più difficile sapere quali sono i nostri giorni fertili, rendendo più difficile raggiungere una gravidanza.

D’altra parte, colpiscono anche il rivestimento dell’utero, che è fondamentale per l’impianto dell’embrione.

Va anche detto  che i disturbi della tiroide possono portare a problemi ovulatori, i quali influiscono direttamente sulla fertilità.

IPOTIROIDISMO E FERTILITÀ

L’ipotiroidismo è un disturbo comune della tiroide in cui la ghiandola tiroidea non produce abbastanza ormoni tiroidei. Le persone che ne soffrono spesso hanno cicli irregolari, diminuzione della libido e problemi ovulatori. Inoltre, di solito influisce sulla qualità degli ovuli e sul rivestimento uterino, il che può rendere difficile l’impianto dell’embrione.

IPERTIROIDISMO E FERTILITÀ

L’ipertiroidismo fa sì che la ghiandola tiroidea produca troppi ormoni tiroidei,  il che di solito porta  ad un aumento della frequenza cardiaca, nervosismo e perdita di peso  senza una ragione apparente. Tutto ciò può interrompere il ciclo mestruale e rendere difficile il concepimento. Inoltre, le possibilità di subire complicazioni durante la gravidanza aumentano in modo significativo.

L’IMPORTANZA DI UNA DIAGNOSI E DI UN TRATTAMENTO CORRETTI PER MIGLIORARE LA FERTILITÀ

Se pensi di avere un disturbo della tiroide e vuoi rimanere incinta, è saggio consultare un medico. Un esame del sangue per misurare i livelli di ormone tiroideo consentirà allo specialista di fare una  diagnosi  corretta e raccomandare un trattamento appropriato.

Il trattamento dei disturbi della tiroide di solito prevede la somministrazione di farmaci volti a ripristinare l’equilibrio ormonale. In questo modo, i livelli sono ottimali prima e durante la gravidanza.

Inoltre, è importante effettuare regolarmente monitoraggi e test e condurre  uno stile di vita sano, che includa una dieta equilibrata, un regolare esercizio fisico ed evitare situazioni stressanti, poiché anche questi sono fattori strettamente correlati alla fertilità.

In breve, gli ormoni tiroidei svolgono un ruolo importante nella fertilità e nella capacità di rimanere incinta. I disturbi della tiroide possono influenzare negativamente il ciclo mestruale, l’ovulazione e la qualità degli ovuli, rendendo difficile il concepimento. Tuttavia, con le giuste cure e mantenendo un equilibrio ormonale ottimale, è possibile ottenere una gravidanza e che questa giunga a termine senza particolari problemi. Noi di Ovoclinic ti aiuteremo a raggiungere la gravidanza realizzando previamente uno studio ormonale e ti consiglieremo anche il  programma di garanzia di gravidanza  più adatto alla tua storia. Grazie a questi programmi, avrai tutta la tranquillità e la calma per provare, e se alla fine non rimani incinta, ti rimborseremo il denaro speso.

Post Correlati