Morfologia dello sperma, quali sono i valori normali?

espermatozoides

Conoscere bene la morfologia dello sperma è un punto chiave per poter analizzare se lo sperma presenta qualche alterazione che impedisce la gravidanza.Tutti gli uomini producono spermatozoi con morfologia alterata, ma per essere considerato un campione normale deve essere presente una percentuale minima di spermatozoi con morfologia corretta.Secondo i criteri dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), una quantità pari o superiore al 4% di spermatozoi con morfologia normale è considerata dentro limiti di normalità.

Se il valore degli spermatozoi anormali è maggiore del 96%, cioè c’è meno del 4% di spermatozoi normali, l’uomo presenta teratozoospermia. La teratozoospermia è un’alterazione nella quale la maggior parte degli spermatozoi presenta una morfologia anormale causando dunque sterilità maschile.

ALTERAZIONE DEGLI SPERMATOZOI

Sebbene lo spermatozoo raggiunga solo 0,05 millimetri di lunghezza, si possono riscontrare diverse alterazioni in ciascuna delle sue parti. Per conoscere questi dettagli sarà necessario eseguire uno spermiogramma (analisi seminale di base).Testa: possiamo trovare diverse alterazioni. Spermatozoi senza testa o meglio conosciuti come capocchia di spillo, piccoli, amorfi, tondi, allungati, grandi o piriformi. Un’altra delle alterazioni che esistono sono gli spermatozoi con due teste.Corpo parziale o intermedio: può essere asimmetrico, ispessito, curvo o irregolare.Coda: parte finale dello spermatozoo. Senza coda, coda corta, multiple, piegata, spezzata o arrotolata, sono gli esempi più caratteristici.Misto: quando nello stesso spermatozoo troviamo alterazioni morfologiche in più parti (testa, parte centrale e coda).

QUALI SONO GLI SPERMATOZOI CON MORFOLOGIA NORMALE?

Per analizzare se uno spermatozoo ha una morfologia normale devono essere valutate le sue tre parti principali: testa, parte centrale e coda. Per essere considerata normale, la testa deve essere ovale e liscia, con un contorno regolare attaccato al corpo che deve essere fino e regolare. La coda deve avere uno spessore uniforme e più sottile della parte centrale. Allo stesso modo, viene definita la dimensione di ciascuna delle parti, nonché i criteri di valutazione morfologica utilizzati per la diagnosi.

TECNICHE DI RECUPERO DELLO SPERMA

Presso Ovoclinic,eseguiamo diverse tecniche di recupero degli spermatozoi con il fine di selezionare quelli migliori per la fecondazione, sia dall’eiaculato sia nei casi di azoospermia (mancanza di spermatozoi nell’eiaculato). In quest’ultimo caso, possiamo eseguire l’estrazione dall’epididimo: PESA (Aspirazione Percutanea dello Sperma) o MESA (Aspirazione Microchirurgica dello Sperma) oppure prelevare lo sperma dal testicolo: TESA (Aspirazione Percutanea del Tessuto Testicolare) o la tecnica TESE (Rimozione chirurgica del tessuto testicolare). Questi trattamenti sono indicati per i pazienti con azoospermia o che sono stati precedentemente sottoposti a vasectomia.

Maggiori informazioni? Contattaci via email: dptoitalia@ovoclinic.net

Prima visita gratuita.

Post Correlati