Scroll Top

Relazione tra aborti ricorrenti e qualità spermatica

abortos de repetición y la calidad espermática

Gli  aborti spontanei  ricorrenti  sono una patologia che viene riconosciuta quando si verificano tre o più gravidanze fallite a causa di aborti spontanei. Un problema che colpisce circa il 15% della popolazione e la cui percentuale sale al 18% quando si è già verificato una volta e al 25%-30% quando si è già verificato due o più volte.

In questi casi, si consiglia di recarsi in una clinica specializzata in fertilità per individuare qual è la causa del problema e trovare una soluzione per raggiungere la gravidanza desiderata e portarla a termine con successo. Fortunatamente, negli ultimi anni, le tecniche di riproduzione assistita hanno fornito un’ampia gamma di soluzioni.

IN CHE MODO LA QUALITÀ DELLO SPERMA INFLUENZA GLI ABORTI SPONTANEI RICORRENTI?

Tradizionalmente, la causa di aborti spontanei ripetuti è stata ricercata nelle donne, quando la verità è che anche  la frammentazione del DNA spermatico, lo stress ossidativo, le microdelezioni cromosomiche e le aneuploidie degli spermatozoi possono esserne la causa.

Non si analizzava lo stato di salute dell’uomo e la qualità del suo sperma, che si è rivelata cruciale non solo nel corretto sviluppo del feto, ma anche nella formazione della placenta, essenziale per fornire nutrienti e ossigeno al feto.

FRAMMENTAZIONE DEL DNA SPERMATICO

Il danno al DNA degli spermatozoi è legato all’infertilità di un uomo. Le cause della frammentazione possono includere l’inquinamento, il fumo, la chemioterapia, l’esposizione al calore, lo stress ossidativo e la compromissione della maturazione delle cellule germinali.

Questo può avere un’influenza negativa sia quando si tratta di ottenere una gravidanza naturale che attraverso le tecniche di riproduzione assistita, anche se è vero che il cambio di stile di vita, mantenere un peso adeguato, fare esercizio fisico ed evitare alcol e tabacco può aiutare a raggiungere questo obiettivo.

STRESS OSSIDATIVO

Lo stress ossidativo è una delle principali cause di infertilità maschile. Consiste in uno squilibrio tra le specie reattive dell’ossigeno e i livelli di antiossidanti che le neutralizzano. Lo stress ossidativo può influire negativamente sulla membrana spermatica e sull’integrità del DNA, alterando parametri di base come la morfologia o la motilità degli spermatozoi, ma può anche essere correlato ad aborti spontanei ripetuti.

Diversi studi hanno dimostrato che i partner maschili con questo problema hanno livelli più elevati di sostanze reattive all’ossigeno (ROS) nello sperma e una maggiore frammentazione del DNA spermatico. Inoltre, anche la morfologia e la motilità degli spermatozoi possono essere influenzate negativamente. Naturalmente, la frammentazione del DNA può essere elevata senza influenzare i parametri di base dello sperma.

ANEUPLOIDIE DEGLI SPERMATOZOI

Gli spermatozoi forniscono il 50% del carico genetico di un embrione, quindi difetti nel numero di cromosomi possono portare a embrioni non vitali a causa di alterazioni del codice genetico.

Le aneuploidie sono alterazioni del numero di cromosomi. Anche se l’uomo presenta un cariotipo normale, l’aumento dell’aneuploidia spermatica potrebbe essere la causa di aborti spontanei ricorrenti.

Attualmente, ci sono test come   il FISH spermatico, che determinano il numero di coppie di ciascun cromosoma analizzato nello sperma.

MICRODELEZIONI DEL CROMOSOMA Y

La ricerca ha dimostrato che tra il 10% e il 25% dei casi l’infertilità maschile è correlata a perdite o difetti in piccole aree del cromosoma Y, noti come microdelezioni. (Se ci sono percentuali, il carattere deve essere messo sotto con un asterisco.)

L’assenza di queste regioni può influire sui geni che regolano la formazione degli spermatozoi quando si verifica sul braccio lungo del cromosoma. E possono generare gravi difetti nella spermatogenesi, presenti soprattutto in quei casi in cui è presente un fattore maschile severo come le azoospermie o le oligozoospermie gravi.

In ogni caso, cha la causa sia maschile o femminile, di fronte a problemi di aborti spontanei ripetuti, è raccomandabile effettuare uno studio esaustivo in cui vengano valutati entrambi i pazienti coinvolti, compresi gli studi cromosomici nel caso degli uomini e l’analisi delle anomalie anatomiche nell’utero, trombofilie, cariotipo, studi della tiroide e test immunologici nelle donne. Dopo aver completato lo studio e aver corretto eventuali anomalie riscontrate, verrà raccomandato il trattamento più appropriato per raggiungere una gravidanza.

Post Correlati