Scroll Top

Cos’è l’embriodonazione e come si realizza?

Qué es la embriodonación

Negli ultimi anni, il posticipo dell’età per diventare madri ha fatto sì che molte donne di età superiore ai 35 anni debbano ricorrere alla donazione di ovuli per realizzare il loro sogno. Inoltre, ci sono alcuni casi in cui è necessario utilizzare anche un donatore maschile, per problemi di infertilità della coppia, perché si vuole essere una madre single o in coppie lesbiche.

In queste situazioni si può optare per una fecondazione in vitro con gli ovuli e gli spermatozoi dei donatori o per la donazione di embrioni, una tecnica conosciuta come embriodonazione. Di seguito ti spieghiamo di cosa si tratta e come si svolge.

Che cos’è la donazione?

L’embriodonazione è un trattamento di riproduzione assistita mediante il quale una donna riceve uno o più embrioni fecondati in laboratorio. Questi embrioni provengono da altre coppie che, dopo aver ottenuto la gravidanza, decidono di donarli affinché altre persone possano realizzare il loro sogno. Per questo, firmano una rinuncia sia degli stessi sia della filiazione con il futuro bambino che può nascere dalla donna che li riceve.

Un processo che non deve essere confuso con la donazione di ovuli e spermatozoi separatamente, poiché gli embrioni donati sono già formati.

Questo processo è totalmente legale in Spagna ed è pienamente regolato dalla Legge di Riproduzione Assistita, dove è previsto l’obbligo di preservare l’anonimato delle riceventi degli embrioni donati, in modo che i donatori non conoscano l’identità della coppia donatrice, né il contrario. Un gesto completamente anonimo e senza scopo di lucro per il quale non si riceve alcun compenso economico.

COME AVVIENE LA DONAZIONE?

Una volta che gli embrioni della coppia donatrice sono fecondati, vengono vetrificati mediante un processo di congelamento ultrarapido in azoto liquido a -196oC, mantenendo la qualità e le stesse proprietà di quando sono stati congelati. Quando una coppia decide che non vuole più avere figli, ha la possibilità di donarli a un’altra donna che ne ha bisogno. La selezione embrionale viene effettuata tenendo conto dei tratti fisici del partner o della donna che dona gli embrioni e del partner o della donna che li riceve.

Tuttavia, va notato che non tutte le donne che hanno embrioni congelati possono donarli. Per fare ciò, la donna donatrice doveva avere meno di 35 anni al momento della fecondazione e non avere precedenti di rischio infettivo o genetico.

Una volta selezionati gli embrioni, inizia il processo di embriodonazione, che consiste nelle seguenti fasi:

  1. L’endometrio della ricevente viene preparato in modo che l’utero sia in condizioni ottimali per l’impianto.
  2. Desvitrificazione degli embrioni.
  3. Il trasferimento degli embrioni nell’utero viene effettuato attraverso una semplice procedura in modo che possa essere impiantato e sviluppato correttamente.
  4. Dieci giorni dopo, viene eseguito il test di gravidanza, che confermerà se l’impianto ha avuto successo.
  5. Circa due settimane dopo viene eseguita la prima ecografia per verificare il progresso della gravidanza e la sua posizione.
  6. Una volta che la paziente viene dimessa, è necessario continuare il monitoraggio ginecologico di una gravidanza abituale.

IN QUALI CASI È RACCOMANDATA L’EMBRIODONAZIONE?

L’embriodonazione può essere una buona opzione in quei casi di coppie che presentano problemi di fertilità, indipendentemente dal fatto che abbia a che fare con l’uomo o con la donna. Ma possono ricorrervi anche le donne che vogliono essere madri single o in coppie lesbiche in cui c’è un problema di fertilità o l’età è superiore ai 40 anni.

Una buona alternativa ai trattamenti con donazione di ovuli o sperma, poiché, oltre ad essere una procedura più economica, presenta un tasso di successo molto alto grazie all’eccellente qualità degli embrioni, poiché solo i migliori vengono congelati. Inoltre, bisogna tener conto che altri embrioni dello stesso ciclo hanno dato origine a neonati sani ed è proprio per questo che sono stati donati.

Post Correlati