Scroll Top

Cos è la stimolazione ovarica?

estimulacion ovarica

La stimolazione ovarica è una procedura chiave all’interno dei trattamenti di riproduzione assistita. Ma è anche un passo imprescindibile per la vetrificazione degli ovuli per preservare la fertilità e per le donne donatrici di ovuli.

Il suo obiettivo è quello di raggiungere la maturazione di diversi follicoli contemporaneamente nelle ovaie. In questo modo si riesce ad aumentare la quantità di ovuli da fecondare e, con ciò, la quantità di embrioni e le possibilità di ottenere una gravidanza.

quanto dura LA STIMOLAZIONE OVARICA?

Questa procedura di solito dura 8-13 giorni. Quando i follicoli raggiungono una dimensione superiore ai 18 mm di diametro, si effettua un’iniezione di gonadotropina corionica umana (HCG) per indurre l’ovulazione, programmando l’inseminazione o la punzione follicolare per estrarre gli ovociti nel caso della Fecondazione in Vitro. La durata dipende dal tipo di protocollo indicato dal ginecologo:

  • Protocollo corto (o antagonista):  agonisti della GnRH vengono utilizzati per la soppressione ipofisaria, che hanno effetto immediatamente dopo la somministrazione. Pertanto, il numero di iniezioni necessarie è inferiore.
  • Protocollo lungo: si utilizzano agonisti della GnRGpa, che devono iniziare ad essere somministrati durante il precedente ciclo mestruale della donna, intorno al 21 º giorno del ciclo, poiché il tempo necessario per ottenere il blocco totale dell’ipofisi è maggiore.

COME VIENE ESEGUITO IL CONTROLLO MEDICO?

La stimolazione ovarica consiste nella somministrazione di ormoni gonadotropici mediante iniezioni sottocutanee. Si inizia tra il primo e il terzo giorno delle mestruazioni, dopo aver eseguito un’ecografia vaginale per verificare che le ovaie siano a riposo ( cioè che non ci sia attività follicolare). A partire da questo momento, viene realizzata un’iniezione giornaliera nella zona dell’addome, seguendo il protocollo farmacologico prescritto dal medico.

Dopo diversi giorni di terapia ormonale, la paziente dovrà visitare Ovoclinic, dove si realizzerà  un’ ecografia transvaginale  per monitorare lo sviluppo dei follicoli. Questo controllo deve essere ripetuto circa ogni due giorni.

Durante questi controlli viene effettuato un conteggio dei follicoli che si sviluppano e viene valutata la loro dimensione. Se necessario, il medico regola la dose dei farmaci per ottenere una buona risposta ovarica.

La dimensione ottimale dei follicoli deve essere di circa 18 mm. Inoltre, il livello di estradiolo deve essere controllato attraverso esami del sangue, che di solito sono 200-300 pg/ml per ogni follicolo maturo.

In quel momento, se si sta realizzando un trattamento di Fecondazione in Vitro, si fissa una data per la punzione follicolare ed estrarre gli ovuli maturi, indicando alla paziente il giorno e la ora esatti in cui deve applicare l’iniezione di hCG. Se si tratta di una procedura di Inseminazione Artificiale, viene stabilito il momento per indurre l’ovulazione e realizzare l’inseminazione intrauterina.

LA STIMOLAZIONE OVARICA È SICURA?

Gli ormoni che vengono forniti nelle procedure di riproduzione assistita sono completamente sicuri, poiché sono gli stessi che una donna produce in modo naturale durante il ciclo mestruale: l’ormone luteinizzante (LH) e l’ormone follicolo-stimolante (FSH).

Durante la stimolazione ovarica si consiglia di evitare movimenti bruschi o sport ad alta intensità. Non è conveniente fare sesso, soprattutto quando la stimolazione è nei suoi ultimi giorni, che è quando le ovaie hanno raggiunto una dimensione maggiore.

Può succedere che questa risposta esagerata ai farmaci da parte delle ovaie  possa provocare la sindrome da iperstimolazione ovarica (OHS). Anche se è un evento piuttosto insolito e le conseguenze sono sempre più lievi, può causare alcuni disturbi minori o moderati, come gonfiore, diarrea, vomito, coaguli di sangue alle gambe, aumento di peso o anche dolore. Può durare per diversi giorni o settimane.

QUALI EFFETTI COLLATERALI HA LA STIMOLAZIONE OVARICA?

I farmaci ormonali utilizzati durante la stimolazione ovarica di solito causano sintomi molto caratteristici che di solito si verificano in alcune donne:

  • Lieve gonfiore addominale.
  • Senso di pesantezza alle gambe.
  • Aumento temporaneo di peso.
  • Sensazione di pressione sulle ovaie.
  • Sbalzi d’umore.

Post Correlati