Legatura delle tube e gravidanza

Ovoclinic Madrid Nicole

Ci sono vari motivi per cui una donna in passato potrebbe aver realizzato una legatura delle tube. Anche se il più comune rimane quella di evitare una gravidanza. Tuttavia, ci sono donne che con il passare degli anni ci ripensano e vogliono diventare madri. Nel seguente articolo spieghiamo come sarebbe possibile diventare madre dopo una legatura delle tube.

CHE COS’E’ LA LEGATURA DELLE TUBE?

La legatura delle tube, anche nota come “sterilizzazione tubarica”, è un metodo contraccettivo permanente. Durante questo processo, le tube di Falloppio vengono tagliate, legate o bloccate per evitare la gravidanza in modo permanente.

Questa procedura viene eseguita per via laparoscopica, in anestesia generale ed è un intervento chirurgico minimamente invasivo che consente la dimissione ospedaliera in giornata.

POSSO DIVENTARE MADRE DOPO UNA LEGATURA DELLE TUBE?

La tecnica più comune (e meno indicata) per poter diventare madre è l’inversione della legatura delle tube; un intervento chirurgico che serve per ricongiungere le tube di Falloppio, e che permette avere una nuova gravidanza naturale. Tuttavia, ci sono una serie di rischi (incapacità di rimanere incinta, gravidanza ectopica, infezioni, sanguinamento o lesioni agli organi vicini) che fanno prendere in considerazione altre opzioni come le tecniche di riproduzione assistita. Se la legatura delle tube è stata effettuata prima dei 40 anni, le probabilità di ottenere una gravidanza aumentano rispetto a se si fa con un’età più avanzata.

La Fecondazione in Vitro (FIV) è il trattamento di riproduzione assistita adatto a queste pazienti, che consiste nell’unione dell’ovulo con lo spermatozoo in laboratorio. Dopo questa unione, si ottengono gli embrioni che vengono poi trasferiti nell’utero della paziente.

Seguendo le indicazioni dell’equipe medica, un’altra opzione potrebbe essere l’ovodonazione, un trattamento con alte percentuali di successo, dove la fecondazione viene effettuata con gli ovuli di una donatrice anonima e con lo sperma del partner o di un donatore (doppia donazione). Gli ovuli donati sono generalmente più giovani, e quindi di migliore qualità. In Ovoclinic viene effettuata un’accurata selezione delle donatrici, solo il 34% delle candidate alla donazione risultano essere idonee dopo aver effettuato una serie di test psicologici, ginecologici, genetici ecc. Inoltre collaboriamo con Ovobank, prima banca di ovuli in Europa, che ci permette di ottimizzare i trattamenti di ovodonazione non avendo liste d’attesa per la ricerca della donatrice ideale.

L’adozione di embrioni è un’altra soluzione comune dopo una legatura delle tube, poiché ci sono persone che per motivi medici o di altro tipo, decidono di donare i loro embrioni ad altre coppie. Questi embrioni sono vitrificati in azoto liquido e dovrebbero essere devitrificati solo quando arriva il momento del trasferimento embrionale.

Hai dei dubbi? Il nostro team medico sarà lieto di assisterti. Prima visita gratuita. Vieni a conoscerci! 🌸💕

dptoitalia@ovoclinic.net 

Post Correlati