Scroll Top

Dizionario dei termini di riproduzione assistita

Lab diccionario

Non c’è modo migliore per iniziare un anno che acquisire nuove conoscenze. La medicina riproduttiva è un campo molto ampio in cui ci sono termini che i pazienti durante il trattamento devono capire e aggiungere al loro vocabolario quotidiano. Sia che tu stia pensando di iniziare un ciclo di riproduzione assistita o che tu sia già in trattamento, in questo articolo ti condividiamo i concetti più frequenti che di solito compaiono durante il processo.

ABORTO SPONTANEO

La perdita di un feto o di un embrione. Di solito è molto comune nei pazienti con un´ età avanzata.

ADOZIONE DI EMBRIONI

Il trasferimento di embrioni donati è una tecnica di riproduzione assistita in cui si trasferisce nell’utero della donna ricevente un embrione proveniente da un’altra coppia, che decide di donare in modo anonimo gli embrioni in eccesso ad altre persone in modo che possano realizzare il loro sogno.

AMH (ORMONE ANTIMÜLLERIANO)

L’ormone antimülleriano (AMH) è un indicatore che ci fornisce informazioni sulla quantità di follicoli ovarici della donna.

AMENORREA

Assenza di mestruazioni per sei mesi o più.

ANOVULAZIONE

Ciclo con o senza mestruazioni in cui le ovaie non rilasciano ovuli.

ASPIRAZIONE DI SPERMATOZOI DELL’EPIDIDIMO TESTICOLARE (TESA)

Tecnica complementare di riproduzione assistita che consiste nell’estrarre gli spermatozoi direttamente dal tessuto testicolare attraverso una puntura-aspirazione.

Azoospermia

Alterazione spermatica caratterizzata dalla totale assenza di spermatozoi dopo l’eiaculazione.

Beta hCG

Detto anche “ormone della gravidanza”, la gonadotropina corionica umana (hCG) si rileva mediante un prelievo del sangue ( o attraverso un test delle urine): la sua presenza conferma l’avvenuto annidamento dell’embrione e quindi l’inizio della gravidanza.

BLASTOCISTI

È uno degli stadi di evoluzione dell’embrione, che si raggiunge intorno al quinto giorno-sesto giorno di sviluppo. Attraverso la coltura prolungata a blastocisti è possibile selezionare gli embrioni con maggior potenziale di impianto, aumentando così le possibilità di gravidanza.

BETAESPERA

Giorni di attesa – normalmente dieci – tra il trasferimento dell’embrione e il test Beta hCG per verificare se è avvenuto l’ annidamento in utero, e quindi la gravidanza.

CARIOTIPO

Assetto cromosomico (numero, forma, dimensione dei cromosomi) di un determinato organismo o tipo cellulare. Lo studio del cariotipo, in caso di anomalie indica anche il tipo di anomalia ( di numero e/o struttura) a carico dei cromosomi interessati. Il cariotipo umano è composto da 23 coppie di cromosomi (46 cromosomi in totale).

Cromosoma

I cromosomi sono catene di DNA all’interno delle cellule che contengono i geni di una persona.

Ciclo

Si chiama ciclo l’intero processo per effettuare un trattamento di riproduzione assistita, come ad esempio una Fecondazione in Vitro (FIV).

CORPO LUTEO

Si tratta di una massa ghiandolare ovarica gialla, formata subito dopo l’ovulazione. Il corpo giallo contiene progesterone e alcuni estrogeni, e se l’ovulo viene fecondato, diventa più grande e rilascia ormoni per sostenere la gravidanza.

CONTEGGIO DEI FOLLICOLI ANTRALI

Indica il numero di follicoli visibili da 2 a 8 mm mediante ecografia che sono presenti nelle ovaie all’inizio delle mestruazioni. È un marcatore affidabile della riserva ovarica.

CONSERVAZIONE DELLA FERTILITÀ

È una tecnica per la conservazione di ovuli “giovani” in azoto liquido.  Questa tecnica consente a una donna di avere figli nel momento in cui lo decida.

DGP (DIAGNOSI GENETICA PREIMPIANTO)

Tecnica che consiste nella biopsia e nell’analisi genetica dell’embrione per rilevare e prevenire la trasmissione alla progenie di malattie causate da alterazioni genetiche e cromosomiche. È un test fondamentale per conoscere le caratteristiche genetiche dell’embrione e poter selezionare gli embrioni idonei geneticamente a trasferire.

DUELO GENETICO (¨LUTTO¨ GENETICO)

È un processo emotivo che attraversa la madre o il padre che non apporta i suoi «geni» al futuro bambino. É ciò che accade nei processi di ovodonazione, inseminazione artificiale di donatore o adozione di embrioni.

EMBRIONE

Il primo stadio dello sviluppo umano, l’ovulo fecondato viene denominato embrione fino alle 8 settimane di gravidanza, dopodiché si parlerà di feto.

Endometrio

Tessuto che riveste  l’utero. È la chiave per il corretto impianto dell’embrione.

ENDOMETRIOSI

Condizione in cui il tessuto endometriale è presente al di fuori della sua sede (a livello delle ovaie, tube di Falloppio, cavità pelvica, ecc). Può influire negativamente sulla fertilità della donna.

Fallo ovárico

Inadecuado funcionamiento del ovario; a menudo asociado con niveles elevados de FSH.

FASE LUTEALE

La fase finale del ciclo mestruale. Inizia subito dopo l’ovulazione e termina con la gravidanza o le mestruazioni.

FASE FOLLICOLARE

La prima fase del ciclo mestruale, che inizia quando inizia il sanguinamento mestruale e i follicoli iniziano a maturare.

FIV (FECONDAZIONE IN VITRO)

Un processo di riproduzione assistita in cui l’unione dell’ovulo e dello spermatozoo viene eseguita in laboratorio per ottenere un embrione da trasferire successivamente nell’utero.

FOLLICOLi

Piccole sacche piene di liquido posizionate all’interno delle ovaie che contengono le cellule uovo.

GRAVIDANZA BIOCHIMICA

Si tratta di una gravidanza che è stata interrotta molto presto ( si parla anche di aborto biochimico), prima che la gravidanza potesse essere vista all’ecografia. In una gravidanza biochimica, l’embrione si impianta, ma non continua il suo sviluppo nei giorni o settimane seguenti.

 

GRAVIDANZA CLINICA

Una gravidanza che è stata confermata dall’ecografia. Questo la differenzia da una gravidanza biochimica o “chimica”.

 

GRAVIDANZA ECTOPICA

Quando l’embrione si impianta al di fuori dell’utero, si verifica una gravidanza ectopica. Queste gravidanze possono causare gravi complicazioni.

GONADOTROPINE

Un tipo di ormone che viene utilizzato durante la stimolazione ovarica.

INSUFFICIENZA OVARICA

Condizione in cui le ovaie smettono di funzionare regolarmente; spesso associata a livelli elevati di FSH.

ICSI (INIEZIONE INTRACITOPLASMATICA DI SPERMATOZOI)

È una tecnica di fecondazione in vitro (FIV) dove si seleziona il miglior spermatozoo da introdurre nell’ovulo con un micro ago speciale.

IMPIANTO EMBRIONALE

Momento in cui l’embrione aderisce al rivestimento della cavità uterina.

INFERTILITÀ

Incapacità della coppia di portare a termine la gravidanza in modo naturale.

INSEMINAZIONE ARTIFICIALE

È il trattamento di riproduzione assistita più semplice che esista. Consiste nel depositare il campione del seme del partner o del donatore, precedentemente elaborato, nella cavità uterina.

IPOTIROIDISMO

Una condizione in cui la tiroide non produce un quantitativo sufficiente di ormoni. Ciò può portare a affaticamento, diminuzione della fertilità e metabolismo lento.

ISTEROSALPINGOGRAFIA

È una radiografia, in cui viene somministrata una sostanza fluorescente, per valutare lo stato dell’utero e verificare la permeabilità delle tube di Falloppio.

ISTEROSCOPIA

Una procedura in cui un dispositivo di visualizzazione sottile viene inserito attraverso la cervice per esaminare l’utero.

LAPAROSCOPIA

Chirurgia eseguita attraverso piccole incisioni nell’addome attraverso le quali si introduce una piccola camera che permette di valutare, in questo caso, il bacino, l’utero, le ovaie, le tube di Falloppio, ecc, e correggere determinate patologie.

“MATCHING” GENETICO

Studio della compatibilità genetica tra due individui , per ridurre al minimo la probabilità che il futuro bambino abbia qualche tipo di malattia recessiva. Si realizza mediante un prelievo di sangue di entrambi e confrontando i risultati ottenuti.

METODO ROPA

ROPA è l’acronimo di una tecnica di riproduzione assistita indicata per le coppie formate da donne. Una di loro realizza la stimolazione ovarica e l’altra è la ricevente degli embrioni (ottenuti mediante FIV con sperma di un donatore anonimo) , cioè quella che porterà avanti la gravidanza.

OLIGOSPERMIA

Bassa concentrazione di spermatozoi nello sperma.

ORMONE LUTEINIZZANTE (LH)

Ormone che gioca un ruolo fondamentale nel ciclo mestruale e nell’ovulazione: un aumento dei livelli di LH indica che l’ovulazione è imminente.

Ovocito

Cellula sessuale femminile; chiamato anche ovulo o gamete femminile.

OVULAZIONE

Momento in cui l’ovaio rilascia l’ovulo maturo durante il ciclo mestruale.

OVODONAZIONE

È un trattamento di riproduzione assistita che viene effettuato in laboratorio come la fecondazione in vitro, con la differenza che vengono utilizzati ovuli donati da un’altra donna al posto degli ovuli della paziente. Grazie a questo trattamento, donne che non possono essere madri con i propri ovuli possono diventarlo con ovuli di una donatrice anonima.

punzione FOLLICOLARE

Piccolo intervento di estrazione degli ovociti cresciuti durante la stimolazione Si realizza attraverso la vagina e consiste nell’ aspirare il liquido follicolare mediante un ago sottile. È una procedura semplice e indolore che si fa sotto sedazione anestetica.

PROGESTERONE

Ormone prodotto dal follicolo ovarico dopo l´ovulazione nel ciclo mestruale normale (o dopo iniezione di hCG nella stimolazione ovarica). Gioca un ruolo importante nella gravidanza. Aiuta l’utero ad essere pronto a conservare un ovulo fecondato.

PRESERVAZIONE DELLA FERTILITÀ (o congelamento di ovociti)

Si tratta di una tecnica per la conservazione degli ovociti “giovani” in azoto liquido.  Questa tecnica permette a una donna di avere figli quando arriverà il momento opportuno.

PGS (SCReeNING GENETICO PREIMPIANTO)

È una variante della DGP (Diagnosi Genetica Preimpianto) per lo studio delle aneuploidie nell’embrione.

PCOS (sindrome dell’ovaio policistico)

Si tratta di una condizione patologica in cui una donna presenta un livello molto alto di ormoni androgeni. Questo aumento ormonale può causare scompensi come irregolarità mestruali o problemi di fertilità.

RECUPERO SPERMATICO

Tecnica che permette di processare un campione di sperma e di selezionare gli spermatozoi con la migliore motilità.

REM (NUMERO DI SPERMATOZOI MOBILI)

Si tratta di un test aggiuntivo allo spermiogramma di base, in quanto consente di valutare la qualità dello sperma in modo più accurato. Indica il numero di spermatozoi con buona motilità in ogni millilitro di eiaculato dopo la preparazione del seme in laboratorio.

RISERVA OVARICA

A differenza degli uomini, che periodicamente rinnovano gli spermatozoi, la donna nasce con un numero predeterminato di follicoli, è ciò che è noto come riserva ovarica. Con ogni ovulazione, questa riserva diminuisce in numero e qualità, poiché gli ovociti sono stati esposti per tutta la vita al passare del tempo, alle abitudini della donna e all’ambiente circostante.

SEMINOGRAMMA

Il seminogramma o spermiogramma è, come suggerisce il nome, un test che viene eseguito su un campione di sperma per conoscere, tra le altre cose, la morfologia, la quantità e la motilità degli spermatozoi o, in altre parole, la qualità dello sperma.

SCHIUSA ASSISTITA

Una tecnica di laboratorio in cui si pratica un piccolo foro sulla membrana che avvolge l’ embrione in modo che possa impiantarsi nell’utero.

STIMOLAZIONE OVARICA

Le ovaie di una donna ogni mese con le mestruazioni generano un singolo ovulo. Con questa tecnica, l’obiettivo è che l’ovaio produca un numero maggiore di follicoli per scopi diversi, sia per vitrificarli, donarli o utilizzarli nei trattamenti di fertilità.

TERATOZOOSPERMIA

È un disturbo che colpisce lo sperma maschile in cui la maggior parte degli spermatozoi hanno una forma anormale.

TRASFERIMENTO EMBRIONALE

Processo mediante il quale l’embrione viene introdotto allo stadio di blastocisti nell’utero della donna. Questa procedura viene eseguita dopo una preparazione endometriale mediante somministrazione di ormoni.

TRIPLA SELEZIONE SPERMATICA

La tripla selezione spermatica è una tecnica specifica per assicurare la selezione degli spermatozoi più idonei affinché gli embrioni risultanti dalla loro unione con gli ovuli della donna (o di donatrice) siano quelli di migliore qualità per raggiungere l’obiettivo ultimo: ottenere la gravidanza.

VARICOCELE

Una patologia che a volte può portare all’infertilità maschile; causata da vene varicose nello scroto che aumentano la temperatura dei testicoli.

VITRIFICAZIONE

Tecnica di congelamento ultrarapido che evita la formazione di cristalli di ghiaccio che potrebbero danneggiare gli ovociti o embrioni vetrificati. Grazie a questa tecnica si ottengono ovuli ed embrioni con un alto tasso di sopravvivenza.

Post Correlati